Terapia della Gestalt e EMDR

“L´individuo è inevitabilmente, in ogni momento, parte di qualche campo. Il suo comportamento è una funzione del campo totale, che comprende lui e l’ambiente” (F. Perls)

La Terapia della Gestalt

 L’approccio terapeutico da me seguito è la Terapia della Gestalt, fondato sul “qui e ora” e sullo stare in contatto con quello che accade alla persona. Le esperienze psico-corporee, le sensazioni e le emozioni sono centrali nel lavoro svolto per divenire consapevoli e “abili a rispondere” (responsabili).

La psicoterapia della Gestalt (dove la parola tedesca Gestalt significa forma) rappresenta attualmente uno degli indirizzi più suggestivi ed innovativi nel vasto panorama degli orientamenti nella psicoterapia e nelle scienze umane e si pone quale “terza via” tra psicoanalisi e comportamentismo. La psicoterapia della Gestalt si applica al singolo, alla coppia, alla famiglia, al gruppo, alle organizzazioni.

Il modello di lavoro clinico si fonda sul dare importanza alla capacità della persona di soddisfare i propri bisogni, dare risalto alla creatività individuale e alla spinta ad-gressiva (andare verso) che permette all’individuo di scegliere e di decidere se assimilare o rifiutare quello che arriva dall’ambiente.

La terapia EMDR 

E’  utile per il trattamento di disturbi causati da eventi stressanti o traumatici come il disturbo da stress post-traumatico. Si applica anche nei disturbi d’ansia, dipendenza affettiva, elaborazione di lutti, malattie gravi, infertilità, perdita di una gravidanza, smaltendo il materiale emotivo rimasto bloccato al momento del trauma. Potenzia la capacità di autoguarigione della persona grazie alla stimolazione bilaterale svolta con i movimenti oculari alternati o il tapping, permettendo una migliore comunicazione tra gli emisferi cerebrali.

cristianadorsi.it ---- MENU